Logo CNA Forlì Cesena

23-11-2019 | Primo piano

CNA, un’associazione che guarda al futuro

CNA, un’associazione che guarda al futuro

Bilancio positivo per l’assemblea di metà mandato per CNA Forlì-Cesena. I servizi per i mestieri e tanti altri progetti che bollono in pentola. Alcuni su scala Romagna

Oltre 1.000 presenze agli incontri coi candidati sindaco organizzati in tutta la provincia in occasione delle ultime elezioni amministrative; più di 4.000 le imprese, associate e non, che sono state visitate dai collaboratori di CNA Forlì-Cesena da inizio mandato; una media di 70 eventi con poco meno di 4.000 partecipanti all’anno; 8.500 bambini e ragazzi che hanno partecipato al progetto scuola CNA solo nell’ultimo anno.

Questi alcuni dei numeri illustrati dal presidente provinciale Lorenzo Zanotti in occasione dell’assemblea annuale di CNA Forlì-Cesena, che si è tenuta sabato 23 novembre a Forlì e che quest’anno segna un appuntamento importante, poiché è caduta a metà del mandato quadriennale dell’associazione (2018-2021). Un bilancio che non può che essere positivo: impressionante la mole di lavoro fatto, seguendo le linee del piano strategico dell’associazione, e molti ancora i progetti che bollono in pentola. Che sono stati presentati in maniera corale dal gruppo dei vicepresidenti provinciali: Roberta Alessandri (il valore della filiera), Daniele Battistini (servizi per i mestieri), Matteo Cecchini (innovazione e impresa 4.0), Francesco Ferro (DMO e marketing territoriale), Monica Sartini (continuità d’impresa), Sandro Siboni (appalti a km 0 per le pmi).

A seguire, l’intervento del direttore generale Franco Napolitano che ha presentato le linee di indirizzo per il 2020. Le conclusioni sono state affidate al presidente regionale di CNA Dario Costantini, che si è complimentato con la CNA di Forlì-Cesena come caso esemplare di associazione territoriale. Presenti in sala, tra gli altri, il presidente onorario di CNA Forlì-Cesena Sergio Giammarchi e la vicepresidente nazionale Paola Sansoni.

“Campagna provinciale per le elezioni amministrative, appalti a km 0, servizi per i mestieri, formazione, eventi, manifestazione per la E45, progetto scuola… questi sono solo alcuni dei capitoli su cui abbiamo lavorato in questi anni – racconta Lorenzo Zanotti, presidente di CNA Forlì-Cesena – seguendo le linee del nostro piano strategico. Abbiamo lavorato tanto, e tanto ancora è quello che bolle in pentola, sui cui stiamo lavorando. Anche su scala romagnola, perché sono sempre più i progetti, sia in termini di servizi che dal punto di vista politico, a cui stiamo lavorando insieme con i colleghi delle CNA di Ravenna e di Rimini”.

“Operiamo in uno scenario economico ancora molto impegnativo, con probabili cambiamenti normativi che andranno a condizionare la vita delle imprese – spiega Franco Napolitano, direttore generale di CNA Forlì-Cesena – ma non ci facciamo scoraggiare! Abbiamo tanti progetti e tante nuove idee, per rispondere sempre più ai bisogni delle imprese. In particolare, crediamo molto nei servizi per i mestieri, che abbiamo cominciato a mettere in campo negli ultimi mesi, per dare risposte sempre più puntuali alle esigenze delle singole imprese”.

Hanno partecipato all’assemblea i dirigenti dell’associazione secondo l’articolato sistema di rappresentanza di CNA: aree territoriali, unioni di settore, raggruppamenti di interessi.

 


Foto

Primo piano
CNA, un’associazione che guarda al futuro | Forlì, 23 Novembre 2019

 


Video


Primo piano
CNA, un’associazione che guarda al futuro | Forlì, 23 Novembre 2019