Sono previsti contributi diretti alla spesa per interventi di riqualificazione energetica, sostenibilità ambientale e innovazione digitale nel turismo, di importo non inferiore a 500.000 euro e fino a 10 milioni di euro, da realizzare entro il 31/12/2025.

Il contributo spetta nella misura massima del 35% delle spese e dei costi ammissibili mentre, per la parte di spesa non coperta dal contributo ed eventualmente da mezzi propri, è possibile attivare finanziamenti agevolati per le stesse finalità, aventi durata fino a 15 anni.

I soggetti beneficiari sono:

  • imprese alberghiere
  • strutture che svolgono attività agrituristica (definizione di cui L. 96/2006 e pertinenti norme regionali)
  • strutture ricettive all’aria aperta
  • imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale
  • stabilimenti balneari e complessi termali
  • porti turistici
  • parchi tematici (inclusi i parchi acquatici e faunistici)
  • imprese titolari del diritto proprietario delle strutture immobiliari in cui è esercitata una delle suddette attività imprenditoriali.

Gli incentivi in commento sono alternativi al credito d’imposta e contributi per le imprese turistiche e non sono cumulabili con altri contributi, sovvenzioni e agevolazioni pubbliche concessi per i medesimi interventi.

Con decreto interministeriale di Ministero del turismo e Ministero di economia e finanze sono definiti i criteri, requisiti, condizioni e procedure attuative per la richiesta dei benefici.

Per informazioni compila il form

    Nome e Cognome *

    Email *

    Messaggio