Logo CNA Forlì Cesena

31-01-2019 | Primo piano

Sanzioni per conferimenti ad impianti di gestione rifiuti abusivi

Sanzioni per conferimenti ad impianti di gestione rifiuti abusivi

Verbali della Guardia di Finanza per conferimenti di rifiuti speciali ad imprese non autorizzate.

In seguito a innumerevoli verbali della Guardia di Finanza relativi a conferimenti di rifiuti speciali a imprese non autorizzate che operano nella gestione dei rifiuti, è opportuno ricordare quali siano gli oneri e le responsabilità dei produttori di rifiuti nel momento in cui decidano di disfarsene.

Secondo la legge, l’onere di provvedere al corretto smaltimento o recupero dei propri rifiuti ricade sul produttore/detentore, che deve avvalersi di figure (come trasportatori e recuperatori o smaltitori) idonee, in regola con le relative autorizzazioni. Questo è quanto stabilito dall’art. 188 del D. Lgs. 152/2006 e succ. mdi.

Il Servizio Ambiente e Sicurezza di CNA raccomanda la massima attenzione in materia: il produttore/detentore ha l’obbligo di consegnare sempre i propri rifiuti a soggetti (trasportatori, recuperatori e smaltitori) che siano in regola con tutte le autorizzazioni previste dalla norma. Qualora non compia tale verifica, il produttore/detentore risponderà anch’egli del reato di attività non autorizzata di gestione rifiuti, in concorso con il soggetto non in regola coinvolto.