Logo CNA Forlì Cesena

17-04-2018 | Appuntamenti

Le novità del bonus verde e della figura del manutentore

Le novità del bonus verde e della figura del manutentore

Manutentori del verde, un mestiere in crescita: poco meno di 170 le aziende nella provincia. CNA promuove un incontro per spiegare il nuovo bonus verde e la fatturazione elettronica

Dal tradizionale giardiniere all’arboricoltore, dall’esperto di piante ornamentali all’architetto paesaggista: i mestieri legati alla manutenzione e alla progettazione del verde sono numerosi e sempre più richiesti. Sono, infatti, poco meno di 170 nella nostra provincia le imprese che hanno questa come attività prevalente, alle quali se ne aggiungono circa 160 che ce l’hanno come attività accessoria.
Un settore che si è molto sviluppato, lavorando sia per i privati che per le amministrazioni pubbliche, e che ha ancora opportunità di crescita significative, anche grazie al bonus verde, previsto dalla Legge di Bilancio, che riserva specifiche detrazioni in materia.

Per dare informazioni dettagliate sul bonus verde, oltre che sulla fatturazione elettronica, di prossima partenza, CNA Servizi alla Comunità Forlì-Cesena promuove un incontro per giovedì 19 aprile 2018, alle ore 19.30 presso la sede CNA di Forlimpopoli, in via XXV ottobre 4, int.27 (presso Bennet).
Introdurrà i lavori Patrizio Ruffilli, portavoce territoriale Mestiere Manutentori del Verde/Giardinieri di CNA Forlì-Cesena, cui seguiranno gli interventi di Maurizio Zoli, responsabile del Servizio Fiscale di CNA e Daniele Mazzoni, responsabile del settore Servizi alla Comunità.

L’incontro è gratuito ed è aperto a tutti gli operatori del settore.

Per iscrizioni e approfondimenti:
Daniele Mazzoni: tel. 0543 770160 – email daniele.mazzoni@cnafc.it

Ricordiamo che il bonus verde è una misura contro l’inquinamento ed è una opportunità per i florovivaisti: consiste, infatti, in una detrazione per chi sostiene spese per la sistemazione del verde di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari private di qualsiasi genere e riguarda, pertanto, terrazzi, giardini, balconi anche condominiali pur se attraverso impianti di irrigazione, lavori di recupero del verde di giardini di interesse storico. Funziona in modo analogo alle altre forme di detrazioni fiscali per cui, a partire dal 2018, tutti i cittadini che sosterranno costi per la sistemazione del verde, ne potranno beneficiare.

Chi è di preciso la figura del “manutentore del verde”? La definizione comprende chi allestisce, sistema e manutiene aree verdi, aiuole, parchi e giardini pubblici e privati; una figura professionale le cui competenze hanno sempre più bisogno di essere certe e certificate. Tali operatori necessiteranno di una specifica formazione, definita recentemente dalla Conferenza Stato-Regioni. Nel corso dell’incontro, verranno presentate le caratteristiche dei percorsi formativi, le durate ed i soggetti esonerati.

Per terminare, una panoramica relativa alla fatturazione elettronica, adempimento che dal gennaio 2019 riguarderà tutte le imprese ma che già a partire dal mese di luglio, farà la sua comparsa nel settore degli appalti pubblici e per tutte le imprese che hanno un automezzo per il trasporto in conto proprio. CNA ha espressamente chiesto una proroga per entrambe le scadenze, al fine di poter effettuare un periodo di sperimentazione che eviti errori nel sistema e ulteriori costi a carico delle imprese.