Logo CNA Forlì Cesena

20-11-2019 | Primo piano

Lattuca e Zattini: “Non c’è mai stata una guerra anzi, in sintonia siamo più forti”

Lattuca e Zattini: “Non c’è mai stata una guerra anzi, in sintonia siamo più forti”

Al Teatro Verdi di Cesena, un dialogo fra i due sindaci al centro dell’assemblea annuale di CNA Cesena Val Savio.

Erano oltre 300 le imprenditrici e gli imprenditori presenti all’assemblea annuale di CNA Cesena Val Savio che si è tenuta il 19 novembre 2019, presso il Teatro Verdi di Cesena.

Al centro dell’evento, un faccia a faccia fra i sindaci delle due città capoluogo, Enzo Lattuca, sindaco di Cesena e
Gian Luca Zattini, sindaco di Forlì che hanno analizzato importanti e attuali tematiche che riguardano il territorio.

Il tema della serata “Forlì-Cesena: una provincia, due territori, un’unica visione” è stato introdotto da Sandro Siboni, presidente di CNA Cesena Val Savio, mentre a moderare il dibattito Franco Napolitano, direttore generale di CNA Forlì-Cesena.

Un confronto diretto su argomenti che rappresentano cavalli di battaglia per CNA e che sono stati oggetto della campagna “CNA lo fa” in occasione delle ultime amministrative, sui quali ai sindaci è stato chiesto di sottoscrivere un impegno, come ad esempio: politiche sovracomunali, tassazione locale, abusivismo e sicurezza, sostegno alle imprese, burocrazia e semplificazione. Le cinque tematiche affrontate sono state introdotte da brevi video con protagonisti componenti della presidenza di CNA Cesena Val Savio.

Lattuca e Zattini hanno subito chiarito che fra i due comuni non esistono guerre o campanilismi, ma un forte impegno nel creare una sintonia come provincia ed essere più forti: “Enzo è stato uno dei primi con cui ho parlato subito dopo essere diventato sindaco - afferma Zattini - sui temi importanti è normale consultarsi”. Anche Lattuca spiega: “Non capisco dove sia la distanza tra Cesena e Forlì, anche se siamo di forze politiche diverse, non vedo contrapposizioni ora ma neanche nel passato recente. Non c’è mai stata una guerra, anzi sulla Facoltà di Medicina a Forlì il Comune di Cesena ha detto di andare avanti e ha fatto anche da collante. Se siamo in sintonia come provincia siamo più forti nei confronti di Rimini e Ravenna”.

Il direttore generale di CNA Forlì-Cesena Napolitano ha incalzato i due sindaci portando i dati dell’ufficio studi dell’associazione, oltre a numerose proposte concrete a favore delle imprese.

La serata è proseguita con la consegna del premio “CNA col Cuore”, da parte di Leonardo Belli, ex dirigente CNA e ora presidente Assiprov, all’associazione Fly Therapy, che dà la possibilità alle persone con disabilità di provare l’ebbrezza del volo attraverso l’utilizzo di piccoli piper biposto. Il premio consiste in un cuore stilizzato in ferro battuto, frutto del sapiente lavoro di Davide Caprili, associato CNA e membro dell’associazione “I fabbri dell’anima”.

A tirare le fila con le conclusioni, Lorenzo Zanotti, presidente di CNA Forlì-Cesena che, tra ha sottolineato l’importanza di ragionare sui vari temi in chiave Romagna.

Molto gradito anche lo spettacolo finale del comico Gioele Dix, che ha presentato il suo ultimo prodotto artistico “Onderod”.

La serata è stata resa possibile grazie al supporto di numerose imprese associate: Baruzzi, Cangini, Plastisavio, La Piccoli Lavori Romagna, Caaf Trasporti, Daspi, MBM, Cils, Linea Città e Sila; alla cena di gala hanno contribuito: Azienda Agricola Clorofilla, Ristorante Guttaperga e Ristorante Ponte Giorgi.

Leggi qui la rassegna stampa.


Foto

Primo piano
CNA faccia a faccia tra Lattuca e Zattini | Cesena, 19 novembre 2019

 


Video


Primo piano
CNA faccia a faccia tra Lattuca e Zattini | Cesena, 19 novembre 2019