Logo CNA Forlì Cesena

11-04-2017 | Primo piano

CNA Professioni: eletta la nuova presidenza

CNA Professioni: eletta la nuova presidenza

Assemblea elettiva per i 365 professionisti associati a CNA territoriale di Forlì-Cesena: Paola Scalzotto è la nuova coordinatrice  del gruppo CNA Professioni.

Si è tenuta ieri 10 aprile presso la Direzione di CNA, l’assemblea per il rinnovo degli organi dirigenti del Coordinamento Territoriale di CNA Professioni Forlì-Cesena, che ha eletto alla carica di Coordinatore Paola Scalzotto, che guida un gruppo composto da Alessandra Catania, Daniele D’Ovidio, Andrea Martignoni, Cecilia Milantoni, Simona Pasini e Barbara Vernia.

Il cosiddetto Jobs Act Professionisti è stato l’argomento attorno al quale si è sviluppata la discussione relativa alle previsioni contenute nel provvedimento, che riguarda i professionisti non organizzati in ordini o collegi.
Si tratta di una realtà, oltre che composita, consistente.
Secondo l’Osservatorio CNA Professioni nazionale, negli anni della crisi, tra il 2009 ed il 2015, essa è cresciuta di quasi il 28%, un risultato migliore del già apprezzabile incremento del 16,9%, registrato dall’intera platea delle libere professioni.

“Il nuovo provvedimento – ha affermato Paola Scalzotto – contiene alcune misure interessanti, quali: la possibilità, per i lavoratori autonomi e professionisti, di detrarre integralmente le spese sostenute per l’aggiornamento professionale, fino ad un massimo di 10.000 euro/anno; la deducibilità integrale per i costi sostenuti per i servizi personalizzati di certificazione di competenze, formazione ed orientamento, riqualificazione e sostegno all’autoimprenditorialità; la possibilità di stipulare polizze assicurative detraibili al 100%, per recuperare eventuali mancati pagamenti di compensi e parcelle”.

Di sicuro interesse anche l’introduzione di una serie di garanzie concernenti le clausole contrattuali tra il committente ed il lavoratore autonomo, a tutela del professionista.

“Positive risposte anche dalla nostra regione – ha proseguito Scalzotto – che dopo una lunga attesa ha approvato un Bando per il sostegno agli investimenti dei professionisti, recependo una raccomandazione della UE per una loro equiparazione alle piccole e medie imprese, in materia di accesso a risorse finanziarie.
Per la prima volta, quindi, anche i professionisti non ordinistici potranno beneficiare, nello specifico, di un contributo nella misura del 40-45% per l’acquisizione di attrezzatura e tecnologie necessarie allo svolgimento dell’attività”.

Chi è Paola Scalzotto: traduttore e interprete di conferenza, è in CNA dal 2003, dove ha ricoperto gli incarichi di vicepresidente di CNA inProprio e componente la presidenza dei Giovani Imprenditori e di CNA Impresa Donna.