Logo CNA Forlì Cesena

13-03-2019 | Primo piano

Chiusura E45: indagine conoscitiva sulla situazione di disagio di cittadini e imprese

Chiusura E45: indagine conoscitiva sulla situazione di disagio di cittadini e imprese

Il 17 marzo p.v. scadono i termini per presentare le schede di rilevazione danni in riferimento alle conseguenze economiche legate alla chiusura della E45.

 

Si ricorda che le schede non determinano il sorgere del diritto al risarcimento ma sono condizione indispensabile per accedere ai contributi. Gli uffici CNA di Cesena e della Vallata del Savio sono a disposizione degli associati interessati.

In conseguenza della situazione di grave disagio venutasi a creare con la chiusura della E45, la Regione Emilia Romagna ha dichiarato lo stato di crisi regionale nel territorio dell’Unione Valle del Savio e dei Comuni di Sogliano al Rubicone, Sant’Agata Feltria e Roncofreddo, stanziando € 250.000,00 per l’attuazione delle prime misure di assistenza e sostegno alla popolazione ed alle attività economiche e produttive colpite.

L’Unione Valle del Savio, quale soggetto attuatore delle disposizioni regionali, intende svolgere un’indagine conoscitiva della situazione di disagio di cittadini e imprese delle aree territoriali sopra citate, finalizzata a identificare e definire l’entità e la tipologia dei disagi che, a partire dal 16 gennaio, la chiusura della viabilità ha prodotto a cittadini e imprese dei Comuni interessati, in vista della successiva predisposizione del bando per l’assegnazione dei contributi regionali.

Pertanto, a partire dal 15 febbraio e fino al 17 marzo 2019, imprese individuali, società e liberi professionisti, lavoratori dipendenti e studenti (in caso di minorenni, invierà il modulo il genitore/tutore) che hanno la sede legale o operativa della propria attività o che risiedono nei comuni di Verghereto, Bagno di Romagna, Sarsina, Mercato Saraceno, Roncofreddo, Sogliano al Rubicone, Sant’Agata Feltria, Cesena o Montiano, che ritengono di aver subito un disagio derivante dall’interruzione della viabilità stradale, possono presentare la SEGNALAZIONE  attraverso l'apposito modulo on line attivo dal 15 febbraio, a cui sarà necessario allegare il documento d’identità.

Per richiedere supporto alla compilazione e all’invio online della segnalazione è possibile rivolgersi agli sportelli informativi dei Comuni interessati o agli sportelli delle associazioni di categoria, sindacati e parti sociali firmatarie del protocollo d’Intesa per la gestione dello stato di crisi.

N.B.

  • La presentazione della segnalazione è condizione necessaria per poter accedere al successivo bando per l’assegnazione dei contributi messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna;
  • La presentazione della segnalazione NON costituisce riconoscimento automatico dei contributi che verranno assegnati con successivo bando.
  • Si specifica che NON SI TRATTA di procedura di RISARCIMENTO DANNI ma di erogazione di CONTRIBUTI che verranno assegnati con successivo bando a cui solo chi ha inviato segnalazione di disagio potrà partecipare.

SCARICA L'AVVISO

Per maggiori informazione: www.unionevallesavio.it/e45

INVIA LA SEGNALAZIONE